L'antica collezione del Liceo "Dante"

Il Liceo "Dante" e l'antica collezione di minerali elbani

La fondazione del Ginnasio-Liceo Dante risale al Settembre del 1853 per iniziativa del Granduca Leopoldo II.

Il "Liceo Primogenito" di Firenze fu, fin dalle origini, sede di una straordinaria e vivace realtÓ culturale alimentata da laboratori didattici e di ricerca e da biblioteche. Alle cattedre di Fisica, Algebra Superiore, Chimica ed elementi di Storia Naturale si alternarono nomi noti come Emilio Villari, Bartoli e Marangoni che dal 1874 fu docente di Mineralogia. La collezione di minerali dell’antico Gabinetto di Storia Naturale raccoglie donazioni importanti come quelle di Sebastiano Fabbroni del 1866 e del marchese Carlo Strozzi del 1874. Attualmente fra i 600 campioni della collezione spiccano esemplari tipici della Toscana e dell’Isola d’Elba in particolare.

L'Isola d'Elba e i suoi minerali

Per la varietÓ e la bellezza delle specie mineralogiche l’Isola d’Elba rappresenta un autentico museo naturale. L’isola del ferro e le sue miniere sono state sempre per gli appassionati e gli studiosi di minerali una meta ambita: l’ilvaite (minerale scoperto per la prima volta all’Elba agli inizi dell’Ottocento) e le tormaline policrome tra cui l’Elbaite (che trae il nome dall’isola) assieme agli altri minerali di ferro, zinco, piombo, hanno determinato da secoli la vita e gli eventi storico-economici di questa isola. Fra i pi¨ importanti minerali ricordiamo: pirite, ematite, magnetite, blenda e galena. La pirite dalla caratteristica lucentezza si degrada in prodotti limonitici(ocre) che danno la tipica colorazione rossiccia giallastra alle vecchie miniere di ferro. L’Isola in tempi storici fu ricca anche di minerali di rame: malachite, azzurrite. Attualmente i giacimenti sono esauriti, tranne qualche filone a Punta Calamita.

Back to Home Page