Blenda - ZnS

Detta anche sfalerite. Il termine blenda Ŕ usato in Italia soprattutto nel settore minerario. Minerale molto comune.

Sistema cristallino: cubico.
Cristalli tetraedrici o pseudo ottaedrici (in figura Ŕ rappresentata la combinazione di due tetraedri con il cubo).

Colore del minerale: dal giallo al bruno scuro, nero per la presenza di ferro

Colore della polvere: giallo chiaro o leggermente rossastro

Lucentezza: adamantina o resinosa

Durezza: 3,5-4

DensitÓ: 3,9-4,2 g/cm3

Genesi del minerale: Ŕ presente in tutti i tipi di rocce dove si trova strettamente associata alla galena, calcopirite e fluorite

LocalitÓ: E’ diffusa in vari paesi; in Italia sono stati trovati bellissimi cristalli presso Seravazza (Alpi Apuane) in Sardegna (miniere dell’Iglesiente e del Sarrabus)

Usi: E’ il pi¨ comune minerale dello zinco e come tale Ŕ sfruttato industrialmente. Lo zinco si ritrova in varie leghe fra cui l’ottone (zinco + rame).

Wurtzite - ZnS

Modificazione polimorfa esagonale di alta temperatura (oltre 1200O C): ha la medesima composizione chimica della sfalerite, ma differente sistema cristallino. Non Ŕ mai stata trovata in Italia.

Back to Home Page